vai al contenuto principale

Kenya, morto in un incidente d’auto il maratoneta Kelvin Kiptum detentore del record del mondo

Il maratoneta keniano Kelvin Kiptum, detentore del record mondiale di #maratona, e il suo allenatore ruandese Garvais Hakizimana sono morti in un incidente stradale in Kenya, tra Eldoret e Kaptagat. Nella notte di domenica 11 febbraio 2024, Kiptum avrebbe perso il controllo dell’auto, uscendo fuori strada e precipitando in un fossato alcune decine di metri più in basso. L’atleta aveva 24 anni ed era il favorito per la medaglia d’oro ai prossimi Giochi Olimpici di Parigi, nella prossima estate 2024.

Lo scorso 8 ottobre 2023 aveva conquistato il record del mondo in una maratona, correndola in 2h00’35, per cui ci si aspettava in questa stagione il superamento della barriera delle due ore, in particolare nella prossima gara prevista per il 14 aprile a Rotterdam. Stamattina l’emozione è molta in tutto il mondo per la perdita di un atleta straordinario, un aspetto sottolineato anche dal presidente del Kenya, William Ruto, per il quale “Kelvin Kiptum era una stella. Probabilmente uno dei migliori sportivi del mondo che ha infranto le barriere per assicurarsi un record nella maratona. […] Kiptum era il nostro futuro”.

Nell’auto dell’incidente era presente anche una terza persona, la signora Sharon Kosgey, che è rimasta gravemente ferita, ma viva e ricoverata al Racecourse Hospital.

Torna su