skip to Main Content
Lesotho, Primo Ministro Thabane Si Dimette: è Accusato Dell’omicidio Di Sua Moglie

Lesotho, primo ministro Thabane si dimette: è accusato dell’omicidio di sua moglie

Il primo ministro del Lesotho Thomas Thabane non è più tale.
Il 19 maggio ha rassegnato le dimissioni, tre mesi dopo essere stato incriminato per l’omicidio di Lipolelo Thabane, che all’epoca era sua moglie.
Lipolelo Thabane fu assassinata il 14 giugno 2017 mentre stava rientrando a casa guidando la sua automobile.
Due giorni dopo Thomas Thabane assunse l’incarico di primo ministro.
Insieme a Thomas Thabane è indagata per omicidio anche la sua attuale moglie, Maesaiah Thabane.
Anche se non è più in carica, Thabane rimane un uomo molto influente nella vita politica del Lesotho. Il rischio è che, dopo aver evitato l’incriminazione per quasi tre anni, ora riesca a condizionare lo svolgimento del processo.
Qualcosa di inquietante, in questo senso, è già avvenuto: uno dei testimoni è morto in circostanze sospette e ancora da chiarire, altri sono dovuti fuggire dal paese. Nonostante il pericolo, resta in Lesotho il testimone-chiave: Thato Sebolla, che quel giorno era accanto a Lipolelo Thabane e che rimase gravemente ferito.
Back To Top