Skip to content

Sport e beneficenza, l’atleta britannico Russ Cook ha attraversato tutta l’Africa correndo

Il 7 aprile decine di persone si sono radunate a Cap Angela, nel nord della Tunisia, per incoraggiare Russ Cook, un 27enne britannico che ha percorso oltre 16.000 chilometri in 352 giorni, attraversando 16 paesi del continente africano, dal punto più meridionale a quello più settentrionale.

Cook ha iniziato la sua corsa il 22 aprile 2023 da Cape Agulhas in Sudafrica, il punto più meridionale del continente, e dopo quasi un anno è arrivato alla meta: ha attraversato 16 Paesi e ha corso circa 386 maratone (16.294 chilometri), ovvero più di una al giorno, raccogliendo più di mezzo milione di sterline in beneficenza.

L’avventura non è stata facile. Ha attraversato la giungla e il deserto, si è introdotto in zone di guerra e ha accumulato ritardi per furti, infortuni e problemi di visto.

Nonostante le difficoltà, però, la sua corsa ha permesso di raccogliere 870.000 dollari per l’associazione Running Charity, che si occupa dei giovani senzatetto, e per Sandblast, un’organizzazione benefica che aiuta le persone sfollate dal Sahara occidentale.

La corsa di Cook è stata un’impresa straordinaria che ha dimostrato la forza dello spirito umano. Ha anche contribuito a sensibilizzare sulle sfide affrontate dai giovani senzatetto e dalle persone sfollate.

Torna su