skip to Main Content
Zimbabwe: Il Governo Vieta A Un Sindacalista Di Ricevere Cure Mediche All’estero

Zimbabwe: il governo vieta a un sindacalista di ricevere cure mediche all’estero

Peter Magombeyi è il presidente ad interim dell’Associazione dei medici ospedalieri dello Zimbabwe. 
A inizio settembre ha guidato i negoziati col governo per ottenere un aumento di stipendio e migliori condizioni di lavoro. La trattativa si è presto interrotta. 
La notte del 14 settembre tre uomini in borghese, molto probabilmente agenti della sicurezza, lo hanno portato via da casa. 
Magombeyi è stato rilasciato cinque giorni dopo, in pessime condizioni di salute. L’Alta corte dello Zimbabwe ha autorizzato il suo espatrio per ricevere cure mediche urgenti.
Il 24 settembre la polizia anti-sommossa ha circondato l’ospedale dove Magombeyi era ricoverato per impedirgli di uscire. 
Lo hanno rapito e picchiato. E ora non lo fanno uscire nel paese. Lo Zimbabwe pare tornato ai tempi di Mugabe.
Quello che è certo è che più a lungo Magombeyi resta nello Zimbabwe, più la sua salute è a rischio. 
Back To Top