skip to Main Content
Rallentano I Progressi Nella Lotta Alla Malaria, Il 93% Dei Decessi In Africa

Rallentano i progressi nella lotta alla malaria, il 93% dei decessi in Africa

I progressi nella lotta alla malaria hanno subito una battuta d’arresto negli ultimi anni a livello di impatto sulla popolazione: anche se nel 2017 si sono registrati circa 20 milioni di casi rispetto al 2010, 10 paesi hanno visto aumentare i casi di malaria nel 2017 rispetto al 2016. Lo denuncia l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms). Negli ultimi anni 9 paesi sono stati dichiarati malaria-free dall’Oms: Emirati arabi, Marocco, Turkmenistan, Armenia, Maldive, Sri Lanka, Kirgizistan, Paraguay e Uzbekistan. Secondo gli ultimi dati dell’Oms riferiti al 2017, globalmente il numero di casi totali è stato stimato intorno ai 219 milioni, con circa 435 mila morti. Circa il 92% dei casi nel mondo e il 93% delle morti continuano ad aversi in Africa. L’80% dei decessi è concentrato in 16 Paesi dell’Africa sub-sahariana e in India. Questa infografica mostra il rallentamento dei successi nella lotta alla malaria e i paesi che nel 2016-2017 hanno mostrato addirittura una ripresa significativa nel numero di casi documentati.

Con l’eccezione dell’Indonesia, tutti i paesi con peggiori performance sono nell’Africa subsahariana (con la notevole eccezione dell’Etiopia che figura invece tra i paesi con miglior performance)

Back To Top