skip to Main Content
Tanzania Verso Le Elezioni, Arrestato Leader Dell’opposizione Zitto Kabwe

Tanzania verso le elezioni, arrestato leader dell’opposizione Zitto Kabwe

Si avvicinano le elezioni in Tanzania, in programma tra meno di tre mesi e, come era facile prevedere, sale la tensione e la repressione s’inasprisce.
Il 23 giugno nella città di Kilwa, nel sud del paese, è stato arrestato Zitto Kabwe, leader del partito di opposizione “Alleanza per il cambiamento e la trasparenza”.
Insieme a lui sono stati arrestati altri sette esponenti del partito: Shaweji Mketo, Ishaka Mchinjita, Abubakar Kama, Suleiman Bungala, Swaleh Mketo, Mahadhi Nang’ona e Akida Mawanja.
Per tutti l’accusa è di riunione illegale. Sono stati trasferiti e posti in detenzione in una località isolata a 200 chilometri di distanza dal luogo dell’arresto.
La base “legale” dell’arresto è un decreto adottato dal presidente John Magufuli il 24 giugno 2016, che disponeva il divieto di svolgere attività politiche e raduni di partito al di fuori delle rispettive circoscrizioni elettorali fino a quando la Commissione elettorale nazionale non avesse annunciato l’inizio ufficiale della campagna elettorale.
Settimane fa Freeman Mbowe, leader di “Chadema”, un altro partito di opposizione, era stato aggredito da sconosciuti, che tali finora sono rimasti.
Back To Top