skip to Main Content

Burundi – Repubblica democratica del Congo,: incontro dei rispettivi presidenti a Bujumbura

Comincia oggi, 21 maggio, una visita di 72 ore, fino al 23 maggio, di Félix Tshisekedi, presidente della Repubblica Democratica del Congo, a Bujumbura, in Burundi, dove l’accoglienza è stata calorosa per strada e molto seguita online, grazie alla diretta-Facebook della cerimonia di accoglienza dell’ospite:


(Clicca sull’immagine per accedere alla diretta-Fb della cerimonia di benvenuto al Presidente della RDC in Burundi)

Molto suggestivo e significativo il gesto dei due Presidenti di piantare un albero nei giardini del palazzo presidenziale e di innaffiarlo, a simbolo e sugello di un’amicizia e collaborazione che possa crescere e dare frutti nel futuro:

Si tratta della seconda visita di Tshisekedi nel piccolo Paese confinante ad est, dopo quella del 14 giugno 2019, ed è un viaggio programmato da molto tempo, ma che ha subito alcuni rinvii nei mesi scorsi; tuttavia, ieri – con una certa sorpresa – è stata annunciata dalla Presidenza stessa del Burundi:

Con alcune ore di ritardo sul previsto, il Presidente congolese è atterrato a Bujumbura alle 17, accolto dal capo della diplomazia burundese, Albert Shingiro, e da un piccolo bagno di folla, per poi recarsi al Palazzo Ntare Rushatsi, sede della Presidenza burundese, dove dei colpi di cannone a salve gli hanno dato il benvenuto (per queste esplosioni, il ministero dell’Interno in mattinata aveva avvertito la popolazione di “non farsi prendere dal panico“).

Secondo i media locali, a Bujumbura migliaia di persone hanno atteso il passaggio del Presidente Tshisekedi per dargli il benvenuto:

Tra la folla, anche tanti emigrati congolesi in Burundi, militanti dell’AFDC-A, l’Alliance des Forces Démocratiques du Congo, un partito che sostiene la socialdemocrazia, creato nel nel 2010, e che attualmente fa parte della maggioranza presidenziale:

La comunità congolese in Burundi è di circa 50mila persone e oggi, nei pressi dell’aeroporto internazionale, ha organizzato una vera e propria festa con musica e animazione:

Da un anno, i due Paesi si sono molto riavvicinati: per Tshisekedi (RDC), Évariste Ndayishimiye (Burundi) è un partner importante per bilanciare i rapporti più tesi che ha con Yoweri Museveni (Uganda) e Paul Kagame (Rwanda).
L’incontro dei due Capi di Stato si concentrerà sull’ingresso della RDC nella Comunità degli Stati dell’Africa Orientale, sancito nel marzo scorso a Nairobi, sulla lotta contro i gruppi armati burundesi attivi nell’est della RDC (in particolare i ribelli RED-Tabara e le Forze di liberazione nazionale) e su molte altre questioni bilaterali, come la realizzazione di una ferrovia che colleghi Bujumbura, Uvira, Bukavu, Kamituga e Kindu.

Back To Top