vai al contenuto principale

Siglato accordo portuale di 30 anni tra la Tanzania e la DP World di Dubai

La Tanzania ha siglato un accordo di locazione di 30 anni con la DP World per gestire le operazioni di quattro dei 12 moli di Dar es Salaam.

DP World è una delle più grandi società di logistica marittima al mondo e un leader nel settore del trasporto e della logistica globale. Fondata nel 2005 e con sede a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, DP World gestisce 70 milioni di container trasportati ogni anno da circa 70.000 navi. Ciò equivale a circa il 10% del traffico globale di container rappresentato dai loro 82 terminal marittimi e interni presenti in oltre 40 paesi. La società è coinvolta in una vasta gamma di attività, tra cui il carico e lo scarico di merci da navi, la gestione di container, la logistica terrestre e molti altri servizi legati al trasporto internazionale di merci. DP World è una società globalmente riconosciuta nel settore della logistica e del trasporto marittimo, svolgendo un ruolo fondamentale nel facilitare il commercio globale e la connessione tra le economie di tutto il mondo.

DP World è nota per il suo impegno nell’innovazione e nell’adozione di tecnologie avanzate per migliorare l’efficienza operativa nei porti. La società è coinvolta anche in progetti di infrastruttura e sviluppo portuale in diversi paesi, contribuendo in modo significativo allo sviluppo economico globale e al commercio internazionale.https://www.dpworld.com/

Il porto di Dar es Salaam svolge un ruolo vitale nel servire le nazioni senza sbocco sul mare dell’Africa orientale e meridionale, come Uganda, Ruanda, Burundi e lo Zambia, importante produttore di rame. Secondo il Direttore Generale dell’Autorità Portuale di Tanzania (TPA), DP World opererà dai moli quattro al sette. Il governo tanzaniano sta cercando altri investitori per gestire dai moli otto all’undici. Il contratto con DP World ha una durata di 30 anni, con valutazioni delle performance ogni cinque anni.

La collaborazione con DP World mira a migliorare l’efficienza del porto riducendo i tempi di sdoganamento e aumentando la sua capacità di ospitare 130 navi al mese, un miglioramento notevole rispetto alla capacità attuale di 90 navi. Durante la cerimonia di firma a Dodoma, il Presidente e Amministratore Delegato di DP World, Sultan Ahmed Bin Sulayem, ha promesso un investimento di 250 milioni di dollari nei prossimi cinque anni. Questo investimento si concentrerà principalmente sull’aggiornamento dell’infrastruttura del porto, in particolare migliorando i sistemi di sdoganamento e eliminando i ritardi per razionalizzare le operazioni portuali.

Sebbene il parlamento tanzaniano abbia approvato l’accordo bilaterale tra Tanzania e Dubai nel giugno scorso, è stato oggetto di molte discussioni da varie parti. In risposta a tali preoccupazioni, il Presidente Samia Suluhu Hassan ha sottolineato che la sua amministrazione ha approfondito tutte   le prospettive e ascoltato con la massima attenzione tutte le parti sociali, politiche, economiche raccogliendo i loro feedback durante il processo di analisi con DP World.

Gli impatti sociali ed economici dell’accordo portuale di 30 anni della Tanzania con DP World sono significativi e complessi:

Impatti Sociali:

  • Opportunità di Lavoro: Ci si aspetta che la collaborazione generi opportunità di lavoro nella regione, contribuendo a ridurre la disoccupazione e migliorare le condizioni di vita delle comunità locali.
  • Riduzione dei Tempi di Sdoganamento: L’efficienza migliorata del porto porterà a uno sdoganamento più veloce delle merci, riducendo i ritardi e migliorando il commercio. Ciò può avere un impatto positivo su vari settori, inclusi l’agricoltura e la produzione, garantendo un accesso tempestivo a prodotti importati ed esportati. • Incremento del Commercio Regionale: Un porto più efficiente incoraggerà un aumento del commercio con le nazioni senza sbocco sul mare confinanti dell’Africa orientale e meridionale, rafforzando i legami economici e la cooperazione regionale.

Impatti Economici:

  • Crescita Economica: L’investimento di 250 milioni di dollari di DP World nell’infrastruttura portuale stimolerà la crescita economica e lo sviluppo in Tanzania. Creerà opportunità per le imprese locali di fornire beni e servizi per sostenere le operazioni portuali.
  • Aumento della Capacità: L’espansione della capacità del porto accoglierà più navi e merci, contribuendo a un maggiore volume di importazioni ed esportazioni. Questo potrebbe aumentare le attività economiche e il commercio.
  • Attrarre Investimenti: La partnership con un noto operatore portuale globale come DP World potrebbe attrarre ulteriori investimenti diretti stranieri in Tanzania, stimolando lo sviluppo economico in vari settori.
  • Sviluppo dell’Infrastruttura: La focalizzazione sull’aggiornamento dell’infrastruttura portuale avrà un effetto positivo sull’intera rete di trasporti nel paese, facilitando ulteriormente il commercio e la crescita economica.
  • Rinforzo della Posizione Regionale: Il funzionamento efficiente del porto di Dar es Salaam aumenterà la posizione della Tanzania come gateway commerciale per i paesi senza sbocco sul mare come Uganda, Ruanda, Burundi e Zambia. Ciò potrebbe portare a un aumento del commercio di transito e delle opportunità economiche per la Tanzania.
Torna su