skip to Main Content

Tanzania, la presidente annuncia l’abolizione del divieto di raduni politici

L’anno nuovo è iniziato decisamente bene in Tanzania, dove la presidente Samia Suluhu Hassan ha annunciato l’abolizione del divieto, che riguardava solo i partiti di opposizione, di organizzare raduni politici.
La norma, contraria al diritto internazionale e alla Legge del 1988 sulle immunità, sui poteri e sui privilegi dei parlamentari, era stata introdotta nel giugno 2016 dall’allora presidente John Magufuli ed era stata applicata nonostante la promessa di abolirla prima delle elezioni del 2020.
I leader e i membri dei partiti di opposizione che, in questi sei anni e mezzo, hanno sfidato il divieto hanno subito intimidazioni, arresti e processi irregolari persino all’interno dei loro collegi elettorali dove, in teoria, avrebbero potuto indire comizi e manifestazioni.
Back To Top