skip to Main Content

Sudan, due vittime e 130 feriti. Anniversario di sangue per le rivolte del pane

Due morti e 130 feriti: è il bilancio, secondo il ministero della Salute, delle manifestazioni contro il golpe militare del 25 ottobre scorso che si sono svolte in Sudan domenica e alle quali hanno partecipato centinaia di migliaia di persone. A perdere la vita, precisano i medici pro-democrazia in una nota, e’ stato un giovane manifestante di 28 anni, “colpito al petto da proiettili durante la selvaggia repressione” delle proteste a Khartum. Il dicastero della Salute aggiunge che a Khartum sono rimaste ferite 123 persone e altre due a Kassala.

Back To Top