skip to Main Content

Nigeria, portavoce governo Zanfara smentisce liberazione studentesse sequestrate

Sarebbero ancora in mano ai rapitori le 317 studentesse sequestrate venerdì scorso a Jengebe, nello Stato di Zanfara in Nigeria. Una doccia fredda dopo che si era diffusa la notizia del loro rilascio. L’addetto ai rapporti con i media del governatore dello Stato Bello Matawalle, Yusuf Idris ha spiegato che le ragazza sono ancora con i loro rapitori e sono in corso tutti gli sforzi per garantire il loro ritorno a casa.
Lo riporta il sito Premium Times.
Idris ha dunque specificato che “non è vero” che le studentesse siano state liberate” ma che il governo e le forze dell’ordine ”stanno facendo del loro meglio” per salvare le ragazze.

Back To Top