skip to Main Content

Nigeria, al via l’assistenza del Corpo Nazionale della Gioventù ai rifugiati del campo di Abuja

Il campo per sfollati interni (IDP) di Apo Mechanic Village, Abuja, ha ricevuto l’intervento del National Youth Service Corps (Corpo Nazionale della Gioventù NYSC ) per permettere agli sfollati interni di accedere a un’adeguata assistenza sanitaria e alla nascita dei bambini.

Il Corpo ha lanciato l’edizione 2023 del progetto ‘NYSC Health’ Intervento sanitario per gli abitanti delle zone rurali e Clinica d’intervento mobile per assistere gli sfollati interni.

Ahmed Ibrahim Makinta, segretario del campo, ha detto che il più delle volte donne del campo sono state costrette a partorire e partoriscono nelle loro case per mancanza di fondi per recarsi in ospedale.

Ha spiegato che nella maggior parte dei casi, quando le donne trovavano difficoltà a partorire da sole, venivano portate in ospedali lontano dal campo e che quando arrivavano lì, venivano esortate a pagare tariffe esorbitanti e quando qualcuno si ammalava, non c’era accesso all’assistenza sanitaria nel campo.

Makinta ha detto che i membri del  campo hanno iniziato ad avere assistenza sanitaria adeguata da quando i membri del membri del Corpo hanno iniziato l’intervento programma di intervento sanitario gratuito.

Da parte sua, il Direttore Generale (DG) del NYSC, Generale di Brigata Yushau Dogara Ahmed, ha dichiarato che dal  lancio del programma di intervento nel 2014, circa quattro milioni di persone sono state raggiunte e più di due milioni di persone sono state curate dal personale medico del Corpo sotto gli auspici del programma HIRD.

In rappresentanza del Direttore dei Servizi Legali del NYSC, Barr Tijjani Ahmed, ha dichiarato che il programma di intervento sanitario è stato lanciato per contribuire ad affrontare le sfide di strutture sanitarie inadeguate, soprattutto nelle comunità comunità rurali.

Nella foto di Alberto Cicala una famiglia nell’IDP Camp di Abuja.

Back To Top