skip to Main Content

Giulio Regeni, Fiumicello lo ricorda con pensieri, parole e musica

A 6 anni esatti dalla scomparsa di Giulio Regeni da Il Cairo oggi Fiumicello, il paese del ricercatore italiano ritrovato ucciso il 3 febbraio del 2016, rinnoverà la richiesta di verità e giustizia nel corso dell’evento “Pensieri, parole e musica per Giulio” con i genitori, Paola e Claudio Regeni, e l’avvocato Alessandra Ballerini.
Tra gli altri saranno presenti Pif, Luciana Littizzetto, Stefano Accorsi, Ascanio Celestini, Gianni Cuperlo, Vinicio Capossela.
L’evento, in programma nella Sala Bison dalle 17.30, sarà trasmesso in streaming.
Nel paese friulano è attesa anche una delegazione di Articolo 21, con il presidente della Federazione nazionale della stampa italiana Giuseppe Giulietti, per consegnare alla famiglia Regeni, a Ballerini e al Governo dei Giovani, di cui Giulio è stato sindaco, una targa e la tessera onoraria dell’associazione.

Back To Top