skip to Main Content

Egitto, torna in libertà l’avvocata per i diritti umani Mahienour el-Masri

Mahienour el-Masri, tra le più importanti avvocate per i diritti umani in Egitto, insignita del premio internazionale Ludovic Trarieux, è stata rilasciata il 18 luglio dopo 22 mesi di detenzione senza processo.

Era stata arrestata nel settembre 2019 e accusata di “diffusione di notizie false” e “collaborazione con un gruppo terroristico nel perseguimento dei suoi obiettivi”.

Con lei, alla vigilia dell’importante ricorrenza religiosa di Eid al-Adha  (“Festa del sacrificio”), è stata rilasciata un’altra figura iconica del movimento per i diritti umani egiziano: Israa Abdel-Fattah, fondatrice del movimento per l’emancipazione politica delle donne “Gruppo delle donne libere egiziane”, co-fondatrice del Movimento giovanile del 6 aprile e protagonista della rivoluzione del gennaio 2011 che spodestò Hosni Mubarak.

Israa Abdel-Fattah era stata arrestata nell’ottobre 2019 con le medesime accuse mosse contro Mahienour el-Masri.  rio dell’Alleanza socialista popolare Abdel Nasser Ismail.

Coedits foto David Degner

Back To Top