skip to Main Content
Covid-19, Oltre 111 Mila Casi In Africa Ma Sale Anche Numero Guariti

Covid-19, oltre 111 mila casi in Africa ma sale anche numero guariti

Altri 7000 casi di Covid 19 in meno di 24 ore sono stati confermati in Africa, superando così  i 111 mila contagiati. Il bilancio delle vittime resta per ora contenuto, con 3.200 decessi in tutto il continente.
E mentre sale anche il numero dei guariti, oltre i 40 mila, la  pandemia di coronavirus sembra stia prendendo una strada diversa rispetto al resto del mondo, a detta  degli esperti dell’Organizzazione mondiale della sanità.
Effettivamente il numero di casi non sono cresciuti allo stesso ritmo esponenziale delle altre regioni e finora l’Africa non ha conosciuto l’alta mortalità vista in altre parti del mondo.
“Per ora Covid-19 ha fatto un atterraggio morbido in Africa e al continente è stato risparmiato l’elevato numero di morti che hanno devastato altre regioni del mondo”, ha affermato Matshidiso Moeti, direttore regionale dell’Oms per l’Africa, “ma non dobbiamo lasciarci cullare dal compiacimento
poiché i nostri sistemi sanitari sono fragili e sono meno in grado di far fronte a un improvviso aumento dei casi”.
Il virus si è ora diffuso in tutti e 54 paesi del continente da quando il primo caso è stato confermato 14 settimane fa.
Per capite le differenze rispetto alla diffusione in altre realtà, basta guardare a quando i casi hanno raggiunto i 100.000 nella regione europea con un numero di decessi  che sfiorava le 5mila unità. Circa il 40% in più di quelli africani.

Le prime analisi dell’Oms suggeriscono che il tasso di mortalità più basso dell’Africa potrebbe essere il risultato della demografia e di altri possibili fattori.
L’Africa è a livello mondiale il continente più giovane, con oltre il 60% della popolazione di età inferiore ai 25 anni.
Nelle ultime settimane ‘Africa ha compiuto progressi significativi nelle diagnosi con circa 1,5 milioni di test Covid-19 condotti finora. Tuttavia, le percentuali di tamponi rimangono basse e molti paesi continuano a richiedere

supporto per testare su vasta scala

Back To Top