skip to Main Content
Al Via “Il Viaggio Di Sinbad”, Si Parlerà Di Africa Con La Nostra Direttrice Antonella Napoli

Al via “Il viaggio di Sinbad”, si parlerà di Africa con la nostra direttrice Antonella Napoli

La rassegna “Il viaggio di Sinbad”, progetto cofinanziato dal Mimbact sul Bando “Biblioteca Casa di Quartiere”, ideato e condotto dal TPP con i Poli Bibliomuseali di Lecce e Foggia, cofinanziato dalla Regione Puglia e con il partenariato di associazioni locali non si arresta.

Le conversazioni andranno  in streaming, le presentazioni di libri su Facebook, i laboratori in webinar didattici, le performance e le proiezioni su Youtube.

A novembre, quando non vi era il COVID 19, si inaugurarono due presìdi interculturali a Lecce ( presso la Biblioteca “Bernardini”) e a Foggia ( alla Stazione Ferroviaria). Erano i primi risultati de “Il viaggio di Sindbad”, il progetto per l’integrazione sociale dei giovani di diverse nazionalità, cofinanziato dal MIBACT sul Bando “Biblioteca Casa di Quartiere” , ideato e condotto dal Teatro Pubblico Pugliese insieme ai Poli Bibliomuseali di Lecce e di Foggia,cofinanziato dalla Regione Puglia e con il partenariato di associazioni sociali ( Fondazione Emmanuel, Salento Crocevia, Human First, Unipop, Avvocato di strada, Edizioni Figlio di via, Spazio Baol, Foglio di via, Fratelli della stazione). Più due librerie, Arco e Liberrima ed il patrocinio della Università del Salento.

La fase matura del progetto prevedeva che in primavera si tenesse una Rassegna di Laboratori di lettura e scrittura interculturali, presentazioni di libri, conversazioni  con autori e giornalisti; a marzo era tutto pronto, poi sopraggiunse il lockdown.

Dopo un momento di riflessione e d’intesa con il Mibact, il progetto non si è arrestato, e in attesa che a settembre, chissà, gli assembramenti culturali siano di nuovo consentiti, la Rassegna “Il viaggio di Sindbad” – ConTesti interculturali si sposta ora sul web. Le conversazioni vanno in streaming, le presentazioni di libri su Fb, i laboratori in webinar didattici, le performance e le proiezioni su you tube. Attività di grande richiamo culturale che  rientra fra l’altro nell’azione “La cultura resta accesa, che il Polo bibliomuseale di Lecce ed il DAMS di Unisalento hanno promosso per diffondere on line materiali d’archivio legati a musica, danza, teatro, arte contemporaea, letteratura,  archeologia, editoria.

Dal 25 maggio al 6 giugno, 22 appuntamenti mattina e pomeriggi con possibilità di iscrizione per tutti, 56 ospiti, di cui 33 donne, al centro il tema dell’intercultura e del valore delle diversità declinato in tutti i modi, nella poesia, nella composizione, nella letteratura, nella linguistica, nell’arte, nella sociologia, nella comunicazione.

Tra gll incontri in programma domani, 26 maggio, alle ore 17, sarà ospite Antonella Napoli, direttrice di Focus on Africa.
Per seguire l’evento “Conversazione su Africa e informazione” basta collegarsi al sottostante link.

Laboratorio di scrittura e scrittura della diversità

All’interno della Rassegna il Viaggio di Sindbad – ConTesti interculturali, lunedì 25 e martedì 26 maggio alle ore 10:00 si terrà il laboratorio di “Scrittura e scritture della diversità” in cui si esploreranno le diverse possibilità di scrittura, si conosceranno i diversi stili e modelli narrativi e si sperimenteranno nuove forme per raccontare la realtà. Nella prima parte del laboratorio, i partecipanti, sul modello di "Esercizi di stile di Queneau: 100 modi per raccontare la stessa scena”, avranno modo di sviluppare la propria creatività narrativa. Nella seconda parte, saranno invece impegnati in un lavoro di traduzione di una poesia di Jean Sénac, scrittore multiculturale e multilinguistico. Il laboratorio è pensato e realizzato da Ilaria Guidantoni, giornalista e scrittrice. È organizzato in due incontri della durata di un’ora e mezzo ciascuno, ed è aperto a chiunque voglia approfondire le differenti pratiche di scrittura, pur rivolgendosi in maniera particolare al mondo universitario e a chi svolge attività giornalistica. L’iniziativa rientra nel progetto cofinanziato dal MIBACT sul bando “Biblioteca casa di quartiere”, realizzato dal Teatro Pubblico Pugliese per conto dei Poli Bibliomuseali di Lecce e di Foggia, e i partner: Fondazione Emmanuel, Human First, Salento Crocevia (per Lecce), e Avvocato di Strada, Spazio Baol, Foglio di Via, Fratelli della Stazione (per Foggia).

Pubblicato da Il viaggio di Sindbad su Lunedì 25 maggio 2020

Back To Top