skip to Main Content
Burkina Faso, Attacco In Una Chiesa: Sei Vittime Compreso Il Parroco

Burkina Faso, attacco in una chiesa: sei vittime compreso il parroco

E’ stato un attacco scellerato, un vero e proprio orrore. Sei fedeli sono rimasti uccisi nell’attacco armato condotto ieri nella nostra parrocchia, nel nord
del Burkina Faso.
Un gruppo di uomini armati a bordo di motociclette ha aperto il fuoco contro il parroco e altre cinque persone, tutti morti sul
colpo.
Gli aggressori sono poi fuggiti oltre il confine con il Mali.
Si tratta del secondo assalto armato in tre giorni, dopo quello di venerdì scorso a
Maytagou, nella provincia centro-orientale di Koulpelogo, dove a cadere sotto i colpi dei terroristi sono stati cinque insegnanti. Gli attacchi armati e l’insicurezza nel paese hanno inoltre causato massicci spostamenti di
popolazione, costringendo quasi 136 mila persone ad abbandondare le loro case, più della metà delle quali dall’inizio del 2019, mentre circa 11 mila sono fuggite nel vicino Mali.
Secondo Ocha, oltre il 95 per cento degli sfollati interni vive in comunità ospitanti, la maggior parte delle quali dipende dall’assistenza umanitaria già limitata, il che grava ulteriormente su una situazione resa precaria dalla violenza e dalla siccità che hanno innescato livelli allarmanti di insicurezza alimentare e malnutrizione lo scorso anno.

Back To Top