skip to Main Content

Tigray, webinar promosso da Focus on Africa e l’associazione Time for Africa

Ormai sono passati 7 mesi dall’ inizio della guerra in Tigray.

Conflitto iniziato come veloce azione di polizia voluta dal democratico Premier nobel per la Pace Abiy Ahmed Ali per destituire il TPLF, il partito amministratore del Tigray dichiarato dissidente dal governo centrale.

Fin da subito l’azione governativa per cercare stabilità regionale, pace e sicurezza nazionale in Etiopia, ha dimostrato di non volersi placare e si è manifestata come vera e propria guerra: dopo mesi di blackout e di Tigray scollegato dal resto del mondo grazie a blocchi sulla linea elettrica e delle comunicazioni, già dalle prime indiscrezioni e i primi rapporti usciti hanno mostrato e riportato testimonianze su massacri extragiudiziali su civili, distruzione, saccheggio ed occupazione di gran parte del sistema sanitario regionale da parte degli attori in gioco: ENDF, l’esercito nazionale etiope, l’esercito alleato eritreo e le milizie amhara.

Oggi si parla anche di fame e stupri come armi da guerra.

La situazione ormai da mesi si è stabilizzata, ma ad un livello ancora critico e grave.

La comunità internazionale sta spostando l’attenzione sugli strascichi che sta producendo questa guerra.

Siamo ormai entrati nel periodo delle piogge e con l’assalto delle locuste ai campi coltivati e la distruzione di parte dei raccolti e del bestiame da parte dei soldati, la carestia purtroppo potrebbe diventare una dura realtà.

Da non dimenticare però le questioni geo politiche, o potremmo parlare di etno-politica visto lo stretto legame tra etnie e partiti: le posizioni e le decisioni politiche hanno il potere di cambiare le sorti di vita o morte delle persone.

Anche l’opinione pubblica non può voltarsi dall’ altra parte quando si parla di questi temi: il diritto alla vita è imprescindibile e fondamentale e per questo va tutelato.

Time For Africa e Chiama l’Africa, grazie al supporto di Focus On Africa organizzano un webinar per l’ 8 Giugno 2021 alle ore 18.00/19.30 : la LIVE sarà proprio incentrata a parlare di Tigray.

Cercheremo di approfondire per cercare di capire meglio e per far conoscere la situazione umanitaria e disastrosa che stanno subendo i tigrini: una guerra quasi completamente dimenticata in Italia.

Ospiti:

Riccardo Nuroy – portavoce di Amnesty Italia

Alcuni testimoni della diaspora tigrina in Italia

Davide Tommasin – collaboratore di Focus on Africa ed attivista

Dagmawi Yimer – registra e documentarista etiope

Back To Top