Skip to content

Rd Congo, lettera di papà Salvatore: Francesco ricorda Luca Attanasio, Vittorio Iacovacci e Mustapha Milambo

Papà Francesco aveva ricevuto martedì durante il volo da Roma a Kinshasa dalla nostra direttrice, Antonella Napoli, la lettera del papà dell’ambasciatore  Luca Attanasio, di cui era amica. Oggi il Santo Padre ha voluto  rendergli omaggio durante l’incontro con le vittime dell’Est del Congo, dove  Attanasio il 22 febbraio 2021 perse la vita in un agguato sulla strada tra Goma e Rutshuru, insieme al carabiniere Vittorio Iacovacci e all’autisya Mustapha Milambo.
“Oggi – ha detto Papa Francesco – ringrazio e benedico tutti i seminatori di pace che operano nel Paese: le persone e le istituzioni che si prodigano nell’aiuto e nella lotta per le vittime della violenza, dello sfruttamento e dei disastri naturali, le donne e gli uomini che vengono qui animati dal desiderio di promuovere la dignità della gente. Alcuni hanno perso la vita mentre servivano la pace, come l’ambasciatore Luca Attanasio, il carabiniere Vittorio Iacovacci e l’autista Mustapha Milambo, assassinati due anni fa nell’Est del Paese. Erano seminatori di speranza e il loro sacrificio non andrà perduto”.

Torna su