skip to Main Content
Quando La Diversità Viene Usata Spesso Come Ragione (ed Arma) Di Guerra.

Quando la diversità viene usata spesso come ragione (ed arma) di guerra.

Non mi sento a mio agio in questo giorno, che non è una festa. E’ una data, un simbolo che ci ricorda come ancora esista una questione femminile, ancora dai quei primi del Novecento quando si iniziò a lottare per i diritti delle donne.
Nel mio viaggio nella Repubblica democratica del Congo mi sono confrontata con il mondo femminile, ho incontrato donne forti e coraggiose, che coltivano la terra, gestiscono imprese, sostengono altre donne, mandano avanti l’economia familiare. Ho visto il futuro nelle mani e negli occhi di donne violate, in un paese dove la violenza sessuale è un’arma di guerra. Ho visto uomini immaginare una società equa e in pace.
Ho scelto questa foto non a caso. E’ una ragazza che gioca, in una domenica alla periferia di Goma, in un quartiere difficilissimo. Qui, c’è un centro gestitio dai Salesiani ed una scuola che sta nascendo grazie a Costruisci un sorriso. La scuola, l’educazione: uomini e donne, giovani di tutte le etnie, di ogni paese. In quella serata, a Boscolac, dove si guarda Goma da una collina meravigliosa sul lago Kivu, una lavagna e dei gessi, quaderni e un pallone hanno lasciato immaginare un futuro senza violenza e pieno di opportunità, anche in un paese dove la diversità viene usata spesso come ragione (ed arma) di guerra.

Back To Top