skip to Main Content
Niger, Agguato Contro Gruppo Di Turisti. Uccisi Sei Francesi, L’autista E La Guida Del Posto

Niger, agguato contro gruppo di turisti. Uccisi sei francesi, l’autista e la guida del posto

Agguato in Niger contro un gruppo di turisti. Otto persone, sei francesi e due uomini del luogo, sono stati uccisi da un gruppo di malviventi armati a bordo di motociclette nella zona Kouré. I due cittadini del Niger erano  una guida turistica e l’autista, gli altri sei i loro clienti che erano nel Paese per vacanza. Secondo il governatore di Tillabéri, Tidjani Ibrahim Katiella, si erano spinti fino a Kouré perché nell’area vivono gli ultimi gruppi di giraffe dell’Africa occidentale.
Anche se il turismo è tollerato nella regione, la zona è classificata come rossa dal ministero degli Esteri di Parigi che ricorda come “la minaccia terroristica che pesa sul Niger, soprattutto fuori della capitale ed in prossimità delle frontiere è elevata. Movimenti terroristici presenti nel Sahel, in Nigeria e nella zona lacustre (Boko Haram) potrebbero compiere operazioni in Niger”, vi si legge. Il ministero fa presente inoltre che azioni vengono compiute intorno alle frontiere del Niger, per esempio sequestri, attentati o attacchi e che la minaccia “persiste” nella regione, malgrado la “mobilitazione delle forze di sicurezza e di difesa dei paesi della regione per contrastarli”. La zona di Kouré, dove è successo oggi l’agguato, è classificata arancione: i viaggi nella zona sono sconsigliati a meno di ragioni imperative.

Back To Top