Skip to content

Malawi, incidente durante il corteo funebre del Vicepresidente Chilima a Ntcheu: 4 morti e 12 feriti

Ieri sera, domenica 16 giugno, a Ntcheu, nel Malawi centrale, è avvenuto un incidente durante il passaggio del corteo funebre del vicepresidente Saulos Chilima, morto pochi giorni fa in un incidente di elicottero.

Malawi, il vicepresidente Chilima è morto in un incidente aereo

Le informazioni non sono molto precise, ma sembrerebbe che un’auto avrebbe perso il controllo a causa di alcune rocce poste lungo la strada, nei pressi di un distributore di benzina, investendo alcune persone sui bordi che assistevano al passaggio del feretro, diretto al villaggio natale di Chilima, 180 chilometri a sud della capitale Lilongwe, prima della sua sepoltura prevista per oggi, lunedì 17 giugno.

Il bilancio è drammatico: quattro persone sono morte, tra cui una donna incinta, e dodici sono rimaste ferite, che stanno ricevendo cure all’ospedale distrettuale di Ntcheu.

Il Vicepresidente del Malawi, Saulos Klaus Chilima, era una figura di spicco con profonde radici proprio a Ntcheu, dove era nato a Nsipe nel 1973. Chilima apparteneva al gruppo etnico Ngoni e aveva sempre mantenuto forti legami con il suo luogo di origine, per cui la popolazione locale è stata particolarmente colpita dalla tragica scomparsa del vicepresidente.

Successivamente si sono alzati cori di protesta e diverse auto sono state colpite dal lancio di sassi, per cui i leader del partito UTM hanno condannato la violenza e invitato alla calma. Il portavoce del partito, Felix Njawala, e il Segretario Generale, Patricia Kaliati, hanno chiesto ai loro sostenitori di evitare la violenza, sottolineando che Chilima era un promotore della pace. Chilima aveca fondato l’UTM (United Transformation Movement) nel 2018 per partecipare alle elezioni presidenziali del 2019, dopo essersi distaccato dal Partito Progressista Democratico (DPP).

Chilima aveva un’ampia esperienza nel mondo degli affari e nella politica. Prima della sua carriera politica, aveva ricoperto ruoli significativi in importanti aziende come Airtel Malawi, Unilever Malawi e Coca-Cola. È diventato vicepresidente del Malawi nel 2014 e fu rieletto nel 2020.

L’incidente in elicottero che ha causato la sua morte si è verificato mentre era in viaggio verso un evento governativo. L’aeromobile è scomparso dai radar ed è stato successivamente trovato schiantato senza superstiti. La morte di Chilima rappresenta una significativa perdita per il Malawi, dato il suo ruolo influente e il potenziale che aveva per la futura leadership del paese.

Torna su