skip to Main Content

Gustamondo, a Roma una storia di integrazione e di buona cucina. Un progetto da sostenere

Ci sono storie di integrazione che fanno bene al cuore, in quarto caso anche al palato.

Gustamondo è un ristorante di Roma speciale: il 100% dei cuochi è composto da migranti e richiedenti asilo.

L’idea è semplice: offrire un lavoro da cuoco a chi nel proprio Paese faceva il cuoco.
E’ una opportunità concreta di inclusione e accoglienza.

E si mangia anche bene. Il locale su trova in zona Baldo Degli Ubaldi (Roma)

Un mese fa hanno iniziato una raccolta di voti per far entrare i ragazzi tra i primi 10 di una speciale graduatoria ai quali verrà corrisposto un contributo per la loro formazione.

SCADE IL 5 GENNAIO.

Dare una mano è facile:

– Collegati su https://givingtuesday.it/progetti/gustamundo-ogni-cena-una-storia/?fbclid=IwAR1kEoPLJr0mw6hsTv7ijG3meK3wzcRAsKfhIGh74iWD0giUwEdU3vtp9QI

– Cliccare “vota il progetto” (vale 1 volta)

– ATTENZIONE Arriva un’email dove confermare il tuo voto (controlla anche nello spam)

– appare un box con scritto “continua a votare”, clicca per altre 3 volte e voterai sempre il nostro progetto!

Invitiamo tutti i lettori a dare una mano a questi ragazzi.

Basta un click, ma se si vuole fare di più, un pasto a Gustamondo non può che deliziare corpo e anima.

 

Back To Top