skip to Main Content
Egitto, Stampa Sotto Attacco: Arrestato Il Direttore Del Quotidiano “al-Shaab”

Egitto, stampa sotto attacco: arrestato il direttore del quotidiano “al-Shaab”

Non c’è pace per i giornalisti in Egitto, come per gli attivisti e tutti gli oppositori del presidente Abdel Fattah Al Sisi.

Questa volta nel mirino del regime è finito Amer Abdel Moneim, direttore del quotidiano egiziano “al-Shaab”, è stato arrestato al Cairo la notte del 18 dicembre. Le accuse nei suoi confronti sono un taglia-incolla di quelle rivolte verso altri giornalisti: “diffusione di notizie false” e “partecipazione ad attività terroristiche”.

Moneim aveva recentemente pubblicato vari articoli critici nei confronti della gestione autoritaria del presidente al-Sisi e in cui si condannavano gli arresti di altri giornalisti e di difensori dei diritti umani.
Secondo i suoi familiari, Moneim versa in cattive condizioni di salute: è stato da poco operato agli occhi e soffre di diabete. Anche per lui è iniziato il consueto calvario del 15 giorni di detenzione preventiva, rinnovabili fino a due anni.
Per Reporter senza frontiere, con Moneim sono ora 31 gli operatori dell’informazione egiziani in carcere. L’Egitto è al 166mo posto su 180 dell’Indice sulla libertà di stampa.
Back To Top