skip to Main Content

Burundi, torna in libertà dopo tre anni di carcere il difensore dei diritti umani Germain Rukuki

Germain Rukuki, difensore dei diritti umani del Burundi, è stato finalmente scarcerato il 1° luglio!

Rukuki era stato arrestato nel 2018 e condannato, unicamente per le sue attività in favore dei diritti umani, a 32 anni di carcere per “partecipazione a un movimento insurrezionalista”, “minaccia alla sicurezza dello stato”, “attacco all’autorità dello stato” e “ribellione”.

Il 4 giugno di quest’anno la Corte d’appello aveva ridotto la pena a 12 mesi, anche grazie alla pressione di centinaia di migliaia di persone che, in ogni parte del mondo, dal giorno dell’arresto di Rukuki, avevano preso parte alla campagna per la sua scarcerazione.

Back To Top