skip to Main Content
Somalia, Arrestato Il Ministro Della Sicurezza Del Jubaland: è Sospettato Di Gravissimi Crimini

Somalia, arrestato il ministro della sicurezza del Jubaland: è sospettato di gravissimi crimini

Abdirashid Hassan Abdinur, conosciuto anche come Abdirashid Janan, ministro della sicurezza del Jubaland – l’Oltregiuba, uno degli stati costituenti della federazione della Somalia e ora di fatto regione autonoma – è stato arrestato all’aeroporto di Mogadiscio il 31 agosto, di ritorno dall’Etiopia, ed è ora nelle mani della polizia somala.

Secondo il Gruppo di monitoraggio delle Nazioni Unite su Somalia ed Eritrea, Abdirashid Hassan Abdinur è sospettato di aver commesso gravi crimini di diritto internazionale tra il 2014 e il 2017, tra cui uccisioni, torture, detenzioni illegali, deportazioni e ostacolo all’assistenza umanitaria.

Si tratta dunque di un arresto “eccellente”, di una persona con un importante incarico di governo, molto potente e tuttora in carica.

L’amministrazione del Jubaland ha immediatamente accusato le autorità federali di aver organizzato un “rapimento”.

Back To Top